Catalogo > Anno 2007

CARNEVALE: Carnevale di Viareggio 2007 'Si va a mori' e po' si torna'

ELENCO VIDEO

Quest'anno gilbert Corinne e Arnaldo mettono in scena il loro funerale per esercizzarlo. .
Sui viali a mare compare infatti uno dei temi maggiormente carnevaleschi,la morte e il suo rovesciamento,con un gigantesco carro funebre in stile anni 30, apprezzabile a 360 gradi. Sul fronte del carro una grande cabina, guidata dalle caricature dei tre costruttori,preceduta da un insolito corteo funere di clowns, accompagnato da conturbanti vedove allegre. Sul retro compaiono tre grandi scheletri danzanti a rappresentare la vanità la guerra e la fame di potere  ai piedi dei quali danzano, su musiche ispirate al tema dell'impermanenza e della fugacità della vita, figuranti vestiti da moderne morti secche.Un party macabro che coinvolgerà e ipnotizzerà tutto il pubblico incitadolo a seguire il carro.

Relazione

“Finché c’è vita c’è speranza, finché c’è speranza c’è paura, finché c’è paura c’è potere, MA IL POTERE NON E’ TUTTO NELLA VITA.”
John Gay Beggar’s Opera
 
La guerra, l’odio, il terrore incombono ovunque, idioti strateghiaffrettano il tempo del fatidico incontro, ma quest’incontro avverrà per tutti prima o poi.
“Morire per delle idee siamo d’accordo, ma di morte molto lenta” diceva George Brassens.
Per scongiurare la morte, dato che quando ci sarà lei non ci saremo noi, abbiamo deciso che è bene farsi il funerale da vivi, anzi fare il funerale della  morte stessa, quello della guerra, della miseria, delle paure e delle illusioni che ci affliggono.
Il popolo del Carnevale danzerà sull’incoscienza assassina e riderà della tragicomica puerilità della guerra; danzerà perché è vivo, danzerà e riderà delle esaltate esistenze dedicate la potere, alla fama, al denaro. E l’angelo della morte danzerà anche lui con noi: danzerà fino a dimenticarsi dei suoi appuntamenti.